www.di-roma.com

 cartest    presentazione standard1    DiRoma2 Prima terza pag1 3 rid3  

A+ A A-

Arrivano i poliziotti cinesi! A Roma, Napoli, Firenze e Milano

Polizia cinese italiana carabinieri pattuglie miste Roma Napoli Firenze Milano aperturaPattuglie miste fra forze di polizia cinese e italiane per le vie di quattro città, Roma, Napoli, Firenze e Milano fino al 24 giugno. Ad aprile Carabinieri e agenti della Polizia di Stato erano già stati a Pechino e a Shanghai. Si ripete l'esperienza già attuata nel 2016. Potrà svilupparsi ulteriorente

(diverse foto a fine testo)

In uniforme e disarmati, affiancati da poliziotti italiani e dai carabinieri. Dal 5 giugno per le strade di quattro città italiane i poliziotti della Repubblica Popolare Cinese e avranno il principale compito di assistere i colleghi italiani nelle normali attività istituzionali di controllo del territorio e di tutela della sicurezza pubblica, agevolando i turisti cinesi (tre milioni circa ne arrivano ogni anno in Italia) nei rapporti con le autorità locali e con le rappresentanze diplomatiche e consolari. Contemplato anche l'intervento nelle comunità cinesi stabilitesi a Roma, Napoli, Firenze e Milano.

Polizia cinese italiana carabinieri pattuglie miste Roma Napoli Firenze Milano 2L'iniziativa è stata presentata ai piedi della Scalinata di Trinità dei Monti, davanti alla Fontana della Barcaccia, presenti il prefetto Antonino Cufalo vicedirettore generale della Pubblica sicurezza, direttore centrale della polizia criminale, Gennaro Capoluongo, direttore dello Scip – Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, poi Sua Eccellenza Ruiyu Li, Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese a Roma, Tian Lixiao, vicedirettore generale del Dipartimento della Cooperazione internazionale insieme a una delegazione dell'Ambasciata e del dipartimento cinese.

Un evento che ha richiamato una grande folla di curiosi e turisti che si sono affollati attorno a giornalisti, alle delegazioni e ai rappresentanti delle forze di polizia dei due paesi.

Il tutto arricchito da alcuni mezzi particolari, un'Alfa Romeo Giulia nuova fiammante dei Carabinieri, una Lamborghini in dotazione della Polizia Stradale, fino ai reparti dei motociclisti e alle pattuglie di poliziotti in bicicletta.

Polizia cinese italiana carabinieri pattuglie miste Roma Napoli Firenze Milano 3«Siamo sicuri che per i cinesi presenti in Italia, così come per gli italiani in Cina, sia molto utile vedere un'uniforme amica - ha sottolineato il prefetto Antonino Cufalo - È un obiettivo di collaborazione fra polizie all'insegna della massima visibilità, della massima assistenza dei cittadini cinesi presenti in Italia, così come è accaduto per gli italiani presenti in Cina quando questo esperimento è stato svolto con profitto a quella latitudine. Iniziativa che abbiamo già fatto con Spagna, Polonia, Croazia, ripetute anche su richiesta degli altri paesi che, come noi, riconoscono la bontà di questa azione».

«Credo che la cooperazione per i pattugliamenti congiunti – ha sottolineato l'ambasciatore Li Ruiyu – possa rispondere alla domanda dei tanti turisti e studenti cinesi e degli italiani in Cina. Inoltre può promuovere ulteriormente le relazioni tra i nostri Paesi».

Polizia cinese italiana carabinieri pattuglie miste Roma Napoli Firenze Milano mostrine

La collaborazione in Italia degli agenti si suddividerà in due tronconi. Di supporto alla Polizia di Stato a Roma e a Firenze e con i Carabinieri a Napoli e a Milano.

L'agente cinese Bai Wenchao, detto Bruno, ha raccontato come sia la seconda volta che fanno pattugliamenti in Italia, «anche se è la terza volta che sono a Roma, la città che mi piace di più. Sono molto felice di lavorare qui nella Capitale Italiana e aiutare i turisti cinesi e ancora, possiamo entrare nella comunità cinese stabile nelle città italiane per risolvere alcuni problemi».

Polizia cinese italiana carabinieri pattuglie miste Roma Napoli Firenze Milano verticaleNella foto a lato, stretta di mano fra l'ambasciatore Ruiyu Li e il prefetto Antonino Cufalo.

Indimenticabile l'esperienza in Cina fatta dagli agenti italiani, «abbiamo pattugliato con loro a Pechino, abbiamo riscontrato meno problemi e non si fanno problemi a infilare la gente in cella al sorgere di un problema».

Gli agenti italiani girarono di pattuglia anche lungo tratti della Grande Muraglia Cinese, con un accento sull'iniziativa posto proprio lo scorso aprile da Ettore Sequi, ambasciatore italiano a Pechino, azione che «gioca un ruolo significativo nella promozione della cooperazione bilaterale sulla sicurezza e nella lotta al crimine transfrontaliero».

Dopo queste prove concentrate nei periodi di maggior afflusso turistico e quindi con l'idea di potenziare il supporto ai visitatori stranieri, tutto lascia presupporre che potrebbero essere studiate altre iniziative di più ampio respiro, per un maggior lasso di tempo, da ripetere anche in altri momenti dell'anno.

Polizia cinese italiana carabinieri pattuglie miste Roma Napoli Firenze Milano 6

Nella foto qui sotto ↓ il dottor Tian Lixiao, vicedirettore generale del Dipartimento della Cooperazione internazionale, prova l'ebrezza di sedersi nella Lamborghini della Polizia Stradale Italiana

Polizia cinese italiana carabinieri pattuglie miste Roma Napoli Firenze Milano 5

Nella foto qui sotto ↓ ultima della serie, foto di gruppo degli agenti di Polizia cinesi con la Lamborghini della Polizia Stradale Italiana

Polizia cinese italiana carabinieri pattuglie miste Roma Napoli Firenze Milano 4

.

300x250 ama roma muniv

channel

Video 

 

Storie, cronaca, interviste, fatti del territorio, tutto ciò che è possibile raccontare in un filmato grazie al canale YouTube "di Roma". Guarda adesso

La Card del IV Municipio

© 2012 www.di-roma.com | Testata giornalistica "di Roma", registrazione n° 159/2012 del 24/5/2012 presso il Tribunale di Roma