www.di-roma.com

 cartest    presentazione standard1    DiRoma2 Prima terza pag1 3 rid3  

A+ A A-

Figlio di Val Melaina Marco Ficini, investito a Lisbona

RCFPLS Marco Ficini investito Lisbona

Figlio di Val Melaina Marco Ficini, investito a Lisbona

Viveva a Firenze, ma veniva da Roma, dal III Municipio, Marco Ficini, investito venerdì a Lisbona in seguito a tafferugli fuori dallo stadio. Sconcerto fra i suoi amici, mentre la Polizia portoghese avrebbe già identificato l’investitore

Marco Ficini, 40 anni, era nato a Roma. I suoi genitori – il padre è ormai morto da alcuni anni –  erano conosciuti nella zona di Val Melaina: per anni vi hanno gestito una pasticceria, all’angolo con via Gorgona.

Marco aveva studiato nelle scuole del quartiere e poi, seguendo i suoi progetti, si era trasferito in Inghilterra, dove aveva lavorato nella ristorazione.

Qualche anno fa il ritorno in Italia, a Firenze, con l’idea di avviare prima o poi una sua attività a Roma. Era sul punto di realizzare anche questo sogno, ma il caso lo ha fermato in una giornata che avrebbe dovuto essere di allegria e di sport: con alcuni amici, infatti, era a Lisbona per la partita fra il Benfica e lo Sporting, squadra gemellata con la sua Fiorentina, passione coltivata fin da bambino ed ereditata dal padre.

Dalle prime ricostruzioni sembra che il giovane si trovasse per caso nell’area interessata dai tafferugli fra gruppi di sostenitori delle due squadre. Il suo corpo, investito da un’auto in corsa, è rimasto sull’asfalto. La Polizia portoghese, che fin dall’inizio ha ipotizzato un omicidio, indagando ed esaminando i filmati delle telecamere installate nei pressi dello stadio, avrebbe già identificato l’investitore, un tifoso del Benfica, che sarà interrogato nelle prossime ore.

La notizia è rimbalzata come un fulmine a ciel sereno qui a Roma, fra i suoi amici di sempre, i compagni di scuola con cui era ancora in contatto, dovunque si trovasse. Lo conoscevano bene: non era un violento, coltivava la passione per il calcio pulito e tanti progetti. Si sono infranti sull’anonimo asfalto di una strada della capitale lusitana, spezzati da uno sconosciuto che non avrebbe mai dovuto incontrare.

300x250 ama roma muniv

channel

Video 

 

Storie, cronaca, interviste, fatti del territorio, tutto ciò che è possibile raccontare in un filmato grazie al canale YouTube "di Roma". Guarda adesso

La Card del IV Municipio

© 2012 www.di-roma.com | Testata giornalistica "di Roma", registrazione n° 159/2012 del 24/5/2012 presso il Tribunale di Roma